Onde Corte – Prove Tecniche di Trasmissione

Reveal more

Onde Corte – Prove Tecniche di Trasmissione

Il seguente dialogo si è svolto fra il sottoscritto e il Rinoceronte durante un freddo pomeriggio di zona rossa novembrina. Obiettivo di questa conversazione era la registrazione tramite Skype del nostro primo intervento per la nuova rubrica radiofonica “Onde Corte”, sulle frequenze di RadioRogna.it. Nulla di tutto ciò che leggerete è stato in alcun modo amplificato al fine di apparire più grottesco e spassoso.

RINO: Mr. Rob, dobbiamo registrare il nostro primo intervento per RadioRogna.it, è pronto?
ROB: Io sono nato pronto.
RINO (con tono piatto): La stancherà mai questa battuta?
ROB: Lei sa già che la risposta è no. Comunque, possiamo incominciare.
RINO: Perfetto. Io leggerò questa notizia molto buffa e, intanto, lei mi porrà delle domande al riguardo. Abbiamo una decina di minuti di tempo a disposizione quindi dovremo ottimizzare il nostro ritmo. Tutto chiaro?
ROB: Cristallino, capo!
RINO (armeggiando con i microfoni): Ok, faccia un test della voce. Lei risulterà molto distante perché devo catturare la sua traccia audio in presa diretta e siamo a chilometri di distanza. Sembrerà una conversazione telefonica.
ROB: Ah, come la Gialappa’s Band ai tempi di “Mai dire Banzai”?
RINO: Lei è in grado di fare un riferimento pop che non evidenzi la sua veneranda età? Vada, faccia un test!
ROB: Pronto, prova! 1-2-3… Prova!
RINO: Perfetto! La sua voce sembra provenire dalle grotte di Postumia.
ROB: Non faccia lo spiritoso, lo sa che io non ho l’attrezzatura hi-tech in suo possesso!
RINO: Allora, partiamo? Pronti e…
ROB: Aspetti! Non la sento più!
RINO: In che senso?
ROB: La sua voce. È sparita!
RINO: Non ha senso. Aspetti (controlla il software di registrazione). Ora mi sente?
ROB: Perfettamente, adesso è tutto ok.
RINO: Mi sente, Mr. Rob?
ROB: Io la sento benissimo. Perché, lei non…
RINO: Mi senteeee??! Io non la sento più!
ROB (sconsolato): Se le sorti della Guerra fossero state in mano alle nostre radiocomunicazioni, a quest’ora saremmo un cratere fumante.
RINO: Proviamo a spostarci su Discord. Magari lì risulta più efficace la registrazione.
ROB: Va bene.

(Rapido spostamento dei due protagonisti su Discord.)

ROB: Eccomi qui, come va da queste parti?
(Il Rino è completamente muto, nessun suono arriva dalla sua postazione nonostante si sbracci con crescente disappunto).
ROB: Mi sembra di capire se sia persino peggio? Che facciamo, torniamo su Skype?
RINO: (vocalizzi indistinti).
ROB: Non la capisco! Scriva un messaggio fondamentale sul palmo della sua mano e me lo mostri!

Mr Rob Onde Corte(Il Rinoceronte interrompe la comunicazione e avvia una seconda chiamata su Skype).

RINO: Torniamo su Skype, registriamo da qui.
ROB: Non mi funziona più la Webcam! Lei mi ha chiamato su Skype mentre ero ancora in chiamata su Discord e la mia webcam si è scissa, dannazione!
RINO: Lasci spenta la Webcam, allora. Però registriamo questa puntata; è già calato il sole, siamo qui da ore e io sto perdendo svariati grammi di stima nei suoi confronti!
ROB: Io non ricordo più che cosa dobbiamo fare, sono scosso e confuso.
RINO: Mr. Rob, lei si fidi di me. Ho una scaletta grezza e, per il resto, ci rimpalliamo le battute a vicenda! Si sistemi il microfono e partiamo!
ROB: Va bene, ci sono!
RINO: Pronti? 3… 2… 1…

Il resto di questo efferato scambio lo troverete nella rubrica “Onde Corte”, in onda ogni venerdì sera alle ore 19:30 su RadioRogna.it all’interno del programma “The Tunait Show”! Fidatevi: la genesi è stata spassosa ma lo show lo sarà decisamente di più.

Lascia un commento

*

Previous post C’era una volta il LICINIUM
Next post Mimeografo vagabondo – Noi e i libri illustrati