Playrino: Allenarsi per l’amore

Reveal more

Playrino: Allenarsi per l’amore

Playrino la rubrica che tutti leggono ma alla quale solo i più coraggiosi mettono like.
Salve a tutti campeggiatori, camperisti e campanari, è il Rinoceronte che vi parla, è arrivato il momento del nostro, stretto, spazio dedicato alla sessualità, agli hentai e agli ecchi. PlayRino, è  casa di scambi, non gli scambi che credete, ma scambi di opinioni. Una sorta di sfogo e punto di riflessione per voi lettori. Una posta del cuore? No. Rimaniamo sul tema sessualità, e scrivetemi: rinoceronte@nientedadire.it verrete pubblicati in forma anonima e riceverete una mia risposta, non come un qualche tipo di guru che sa chissà che cosa, ma come un confidente con la vostra stessa voglia di imparare e scoprire. Il vostro dubbio diventerà uno spunto per crescere insieme.

Ciao Rino, sono Frida.

Da un mesetto sto frequentando uno, un mio amico di lunga data e abbiamo sempre avuto una attrazione reciproca abbastanza palese ma non era mai successo nulla. Spontaneamente abbiamo “deciso” di provarci, non deciso, è stato molto naturale. Abbiamo fatto sesso due volte e finora è l’unico ragazzo con cui mi sia piaciuto (tutte le altre volte lo vivevo pensando “non vedo l’ora che finisca”). L’ultima volta, dopo aver finito, mi ha detto una cosa che a me è sembrata molto bella e intima. Mi ha detto “voglio solo provare com’è stare dentro e basta” e poi “è bello”

Era una cosa che non mi aveva mai detto nessuno, però ho paura di illudermi. So che ovviamente ogni persona è diversa e tu magari ci daresti un significato diverso dal suo, ma mi piacerebbe sapere cosa ne pensi tu.
Perché qualche settimana fa, mi ha detto di non volere una relazione. Conoscendomi da anni, però, sa benissimo che la scopamicizia non fa per me. Inoltre ha insistito per presentarmi ai suoi amici e in palestra viene spesso a baciarmi sulla guancia o accarezzarmi il braccio

Ma quello che ha detto mi spaventa e io non mi sono mai sentita “bella” abbastanza per qualcuno, mi aspetto la fregatura e ho paura di crederci troppo

Ciao Frida, per mantenere l’anonimato ho deciso di utilizzare nomi di famosi artisti.
Quello che potrei dirti è che “fa parte del gioco” non a caso questo numero di NDD è dedicato all’amore. Il rischio è sempre costante, il rischio di non capirsi, di buttare via tutto, di arrabbiarsi per niente. Non voglio mentirti, c’è.
Quello che però devi sapere è che, in ogni occasione, senza eccezioni se la persona ti fa stare bene e tu fai stare bene lei, devi provarci. Vale la pena tentare, allora se una sua parola ti emoziona, diglielo, faglielo capire, in caso contrario sarà solo una opportunità persa.
Se andrà male avrete imparato qualcosa su voi stessi, e non di certo caracollerà tutto, anzi magari potrete approfittarne per dire “si, ma è troppo presto. Arriverà.” e vivere insieme il tragitto che vi porterà laggiù dove ti sembrava lui ti volesse condurre.
Ma ti immagini se, invece, ti dirà sì? Non credi che valga la pena scoprirlo?
Lo dico spesso: meglio un errore che un rimpianto. Dai rimpianti, dalle occasioni perse, non impari niente. Dagli errori? Impari moltissimo.

C’è una piccola possibilità che lui possa andarsene, spaventato? Si. Ma se ti vuole bene come dici, non lo farà. Io, fossi in te, non potrei stare seduto a guardare una possibilità del genere scomparire perché non ho saputo coglierla.
Se vuole fare un passo in avanti scoprilo, se vuoi farlo tu, diglielo. È proprio come in palestra, devi superarti un po’ di più ogni volta.

Frida, un’ultima cosa, la bellezza arriva con la sicurezza, quindi stringi i denti e conquista ciò che vuoi, ti sentirai meglio.

Ringrazio Frida e ringrazio voi, aspetto le vostre lettere e nel caso vogliate parlare con me vi aspetto su instagram o in libreria con il mio libro a tema sessualità: “Il Corno del Rinoceronte

Lascia un commento

*

Previous post Evolution: la teoria del Cosplay
Next post Perché viaggi da sola?