Laika: l'inutile sacrificio

Reveal more

Laika: l’inutile sacrificio

È il 3 novembre del 1957, una domenica come un’altra per tutti, ma non per una cagnolina ignara del suo destino. Sono le 05:30 del mattino, ora di Mosca, dal Cosmodromo di Bajkonur viene lanciata la navicella spaziale Sputnik II con a bordo una pilota molto speciale e destinata ad una morte, purtroppo, già annunciata.

Kevin McClintock: Remembering little Laika | Lifestyles | joplinglobe.com

Il suo vero nome era Kudrjavka, “ricciolina”. Era una meticcia randagia prelevata nella periferia di Mosca, di cui nessuno avrebbe sentito la sua mancanza o, almeno, nessun umano. Venne scelto un nome orecchiabile, che doveva tenerla sulla bocca di tutti il più a lungo possibile: venne scelto Laika.

Dopo il successo del lancio dello Sputnik I, l’Unione Sovietica voleva riconfermarsi leader nel campo aerospaziale mondiale mandando in orbita il primo essere vivente. Altri due satelliti del tipo Sputnik erano in costruzione, ma il loro completamento non coincideva coi piani dell’allora premier russo Nikita Sergeevič Chruščëv (Krusciov).

Egli, infatti, aveva richiesto la spedizione di un satellite con a bordo un essere vivente per il quarantesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre. Per soddisfare queste richieste venne costruito in fretta e furia un quarto satellite meno sofisticato. Il lancio doveva dimostrare che un essere vivente era in grado di sopravvivere in condizione di assenza di gravità. Alla fine, però, i dati raccolti non furono minimamente sufficienti a svelare questa incognita.

La scelta del “pilota” ricadde su un cane: animale tranquillo e gestibile, se correttamente addestrato. Gli americani avevano scelto le scimmie, ma i russi ritenevano che dover sedare l’animale indisciplinato per poterlo introdurre nell’abitacolo fosse un inutile spreco di tempo e risorse. Un cane si affida completamente al suo padrone, e così fece Laika quando, infilata nel suo piccolo abitacolo, non diede nessun segno di ribellione.

Secondo lo scienziato Oleg Gregorovič Gazenko, capo del progetto “Animali Sovietici Nello Spazio”, i ferrei requisiti fisici che doveva avere il cane per essere selezionato erano: meno di 35 cm di altezza, non oltre i 43 cm di lunghezza dal naso alla coda, meno di 6 kg di peso. Doveva inoltre essere femmina, perchè per urinare non necessitava di alzare la zampa posteriore. Anche l’aspetto contava, dovevano essere fotogenici e belli d’aspetto: sarebbero diventati i volti (o meglio, i musi) della supremazia socialista russa sul capitalismo americano.

materialismo storico: I diari inediti di Oleg Gazenko e il programma spaziale sovietico

Dettaglio degli appunti di Gazenko

Laika, Albina e Muschka, le tre cagnette selezionate per l’esperimento, vennero sottoposte ad un inflessibile regime di addestramento. Venivano rinchiuse anche per venti giorni consecutivi in gabbie strettissime per abituarle all’abitacolo della sonda spaziale in cui avrebbero dovuto volare. Questo portò gli esemplari a soffrire moltissimo, tanto che si rese necessario una sospensione temporanea del programma per Laika.

Continuarono le sperimentazioni in una seconda fase che vedeva i cani sottoposti a situazioni simili a quelle che avrebbero affrontato durante il lancio. Gli esemplari, ma soprattutto Laika, vennero introdotti in apposite centrifughe che simulavano le vibrazioni ed i rumori che avrebbero caratterizzato il lancio.

In queste simulazioni vennero registrati dati già di per sé allarmanti: pressione sanguigna di circa 65 mmHg e frequenza cardiaca raddoppiata, se non triplicata, rispetto alla norma. Questi dati non impensierirono gli scienziati che, anzi, furono persuasi a continuare. Albina fu il primo animale soggetto ad un volo suborbitale, mentre Muschka venne utilizzata per testare i sistemi vitali della capsula.

Laika, alla fine risultò essere l’unico soggetto idoneo al lancio, quindi, secondo una versione non ufficiale, venne introdotta nell’abitacolo tre giorni prima del lancio. Questo per farla adattare alle misure di quella che sarebbe poi diventato il suo feretro. In questo breve periodo venne accudita da due assistenti che si accertavano delle sue condizioni di benessere. Poco prima del lancio, la stessa notte, vennero fissati sul corpo della cagnetta degli elettrodi e altri dispositivi per monitorare le funzioni vitali di base (pressione sanguigna, battito e respirazione).

La mattina, alle 05:30, venne spedita in orbita. Il fallimento della missione era certo: a causa della fretta con cui era stato assemblato lo Sputnik II e la tecnologia non sufficientemente evoluta, la sonda non era stata equipaggiata con uno scudo termico, requisito minimo per garantire il ritorno sulla terra dell’animale in salute.

Sputnik II, Launched By Russia In 1957 Photograph by Everett

Sputnik II

La navicella pesava in tutto 18 kg, a cui si dovevano sommare i 6 dell’animale. Internamente era foderata per renderla più confortevole e abbastanza spaziosa da permettere al cane di stare seduta o sdraiata. La temperatura interna era stata impostata intorno ai 15°C, era inoltre stato installato un sistema interno che doveva mantenere questa temperatura costante, evitando sbalzi termici eccessivi.

Era equipaggiata con cibo e acqua in gel solamente per mantenere in vita l’animale una decina di giorni, con sensori che ne verificavano lo stato di salute. L’ultimo pasto avrebbe dovuto essere un boccone avvelenato per concederle una morte indolore prima del rientro nell’orbita terrestre, che l’avrebbe altrimenti arsa viva.

La biologa e addestratrice che si occupò della cagnetta durante il suo soggiorno nella struttura sovietica, Adilya Kotovskaya, nel sessantesimo anniversario del lancio: “Le chiesi perdono mentre la accarezzavo per l’ultima volta”.

Il governo russo insabbiò la vicenda, dichiarando di aver ricevuto segnali vitali di Laika fino all’ottavo giorno dal lancio e attribuendo la sua morte al sistema di avvelenamento brevettato. Il satellite rientrò nell’atmosfera terrestre circa cinque mesi più tardi, dopo aver effettuato più di 2000 giri attorno alla Terra. Il satellite venne completamente distrutto durante la fase di rientro. Di Laika restano solo dei monumenti nelle strade di Mosca.

Laika il primo cane astronauta, la sua storia - il suo inutile sacrificioFinita la Guerra Fredda vennero a galla nuove informazioni, e con esse anche la verità. La povera cagnolina era morta nelle sette ore successive al lancio: il tempo necessario a compiere nove orbite intorno alla Terra. In quel frangente gli sbalzi termici della cabina oscillavano in pochissimo tempo dai 40° C allo 0°C. I dati, che questo esperimento portò, furono inutili rispetto alle informazioni che ci si aspettava di raccogliere. Lo stesso Gazenko confidò ai suoi diari l’amarezza per l’orrenda morte di Laika.

Una vita inutilmente sacrificata in nome della rivalità tra URSS e USA. Questa stessa vita che portò alla nascita di movimenti animalisti che protestavano contro l’utilizzo di cavie animali per scopi scientifici di fronte alle ambasciate sovietiche di tutto il mondo.

Ma facciamo un passo indietro, parliamo di Oleg Gazenko. Nei primi mesi del 2017, Lada Lekaj ha rinvenuto i diari di Gazenko sugli esperimenti condotti per il progetto, sopra citato, “Animali Sovietici Nello Spazio”.

Questi appunti si trovavano nell’archivio dell’Istituto per i problemi medico-biologici dell’Accademia delle Scienze Russa (Imbp), pubblicati dalla Novaja Gazeta, giornale di Anna Politkovskaja (giornalista uccisa nel 2006). Nelle pagine di questi diari, non si trovano solo i tre nomi più noti al mondo (oltre a Laika, Belka e Strelka furono mandate nello spazio nel 1960, ma tornarono vive), ma molti di più.

Soviet space researcher Oleg Gazenko holds Strelka (left) and Belka (right) aloft at the 1960 press conference immediately after their landing. In his memoirs, Gazenko referred to this as the proudest moment of his life. (© FUEL Publishing)

Oleg Gazengo che tiene a sinistra Strelka e a destra Belka, nella conferenza stampa del 1960 subito dopo il loro ritorno sulla Terra.

Questi dati certificano che i cani utilizzati in questi esperimenti furono più di cinquanta, venti di questi morti tra indicibili sofferenze, per sessant’anni occultati e martiri nella lotta agli armamenti tra URSS e USA. Gli esperimenti iniziarono nei primi mesi degli anni Cinquanta, con molta fretta. Tra il 1951 e il 1960, quarantaquattro cani vennero spediti in voli suborbitali, otto dei quali finiti in tragedia. Dal 1957 in poi, i russi abolirono il segreto: tutto il mondo doveva assistere alla grandezza sovietica. Ecco quindi comparire i primi tre nomi noti dei cani inviati nello spazio.

Tra le pagine, oltre agli appunti scientifici, si rinvengono anche fiori essiccati in memoria di queste inconsapevoli piccole eroine scomparse, annotazioni di affetto, nomignoli. In un’intervista del 1998, Gazenko si disse profondamente rammaricato per la morte di questi animali, ritenendo questi lanci, e soprattutto quello di Laika condannata a morte già prima della partenza, sacrifici inutili.

Anna Campanaro

64 comments

  1. Milford
     —  Rispondi

    My spouse and I stumbled over here by a different web page and
    thought I might check things out. I like what I see so i am just following you.
    Look forward to going over your web page for a second time.

  2. Jess
     —  Rispondi

    There is definately a lot to find out about this issue. I love all of the
    points you made.

  3. Hubert
     —  Rispondi

    This design is steller! You certainly know how to keep a reader amused.
    Between your wit and your videos, I was almost moved to start my own blog
    (well, almost…HaHa!) Fantastic job. I really
    enjoyed what you had to say, and more than that, how you presented it.
    Too cool!

  4. Max Pump Pills Review
     —  Rispondi

    I am not sure where you’re getting your information, but good
    topic. I needs to spend some time learning much more or understanding
    more. Thanks for wonderful information I was looking for
    this info for my mission.

    my site … Max Pump Pills Review

  5. Jolly CBD Reviews
     —  Rispondi

    Thanks a lot for sharing this with all people you really understand what you are talking about!
    Bookmarked. Please also seek advice from my site =).
    We will have a hyperlink alternate arrangement among
    us!

    Visit my website :: Jolly CBD Reviews

  6. online sports betting-
     —  Rispondi

    The Bills are at present holding the No. three seed on the AFC side of
    the NFL Playoff bracket, but could retake the No.
    2 position that the Pittsburgh Steelers are holding.

  7. Jocosa CBD Review
     —  Rispondi

    Hello my friend! I want to say that this article is amazing,
    great written and include almost all significant infos. I would like to look extra posts like this.

    Look at my blog – Jocosa CBD Review

  8. Hans
     —  Rispondi

    What’s up every one, here every person is sharing such experience,
    therefore it’s pleasant to read this web site, and I used to go to see this website every day.

  9. Willard
     —  Rispondi

    Your method of telling everything in this article is actually pleasant, every one be capable of effortlessly know it,
    Thanks a lot.

  10. Jolly CBD
     —  Rispondi

    Hi to all, it’s really a nice for me to visit this site, it contains
    valuable Information.

    Feel free to visit my web blog – Jolly CBD

  11. Full Body Male Enhancement Review
     —  Rispondi

    I?m amazed, I have to admit. Rarely do I come across a
    blog that?s both equally educative and entertaining, and without a doubt, you have
    hit the nail on the head. The problem is something which not enough folks are speaking intelligently
    about. I’m very happy I came across this during my hunt
    for something concerning this.

    Feel free to visit my site: Full Body Male Enhancement Review

  12. CamHandy Rear View DVR
     —  Rispondi

    I liked as much as you will obtain performed right here. The sketch is attractive, your authored material stylish.
    however, you command get bought an impatience over that you wish be turning in the following.
    ill for sure come more earlier again since precisely the similar
    just about a lot often within case you defend this hike.

    My web page – CamHandy Rear View DVR

  13. internet marketing
     —  Rispondi

    Oddsmakers and sportsbooks can also put up totals for each side separately.

  14. CamHandy Dashcam
     —  Rispondi

    Hi everyone, it’s my first pay a visit at this web page, and post is really fruitful designed for me, keep up
    posting such articles or reviews.

    Here is my web site: CamHandy Dashcam

  15. have fun online
     —  Rispondi

    Taito also released an early bowling game in 1978, Prime
    Bowler, followed by an early baseball game in 1979, Ball Park.

  16. casinos offer
     —  Rispondi

    If the player’s two-card total equals 5 or less, the player should draw one more card.

  17. laser hair removal
     —  Rispondi

    Delaware Gov. John Carney, a Democrat, placed the first legal bet in his state June 5,
    wagering $ten on the Phillies to beat the Cubs.

  18. online dating
     —  Rispondi

    SportsBettingDime.com is not supported by or linked to any skilled, college or university league,
    association, or team.

  19. how to play blackjack
     —  Rispondi

    We offer you Roulette Tables & Roulette Wheels in a assortment of types, sizes, and prices.

  20. tips for money online casino
     —  Rispondi

    In most instances, operators split income with
    establishment owners, just as they do beneath the Video Gaming Act.

  21. glove box
     —  Rispondi

    Thanks designed for sharing such a fastidious thought, article is nice, thats why i have read it entirely

  22. betting reports
     —  Rispondi

    Numerous sports bettors struggle with understanding the
    logic behind this.

  23. play online
     —  Rispondi

    300+ Games, Leaderboards, Reside Dealers, MobileLive
    Dealer Games Play Blackjack, Baccarat, Roulette or Super 6 with a live dealer.

  24. migliore smartwatch
     —  Rispondi

    Thank you for some other wonderful post. Where else may just anyone get that kind of info in such a perfect manner
    of writing? I have a presentation subsequent week, and
    I am at the search for such information.

    My web site; migliore smartwatch

  25. vacuum glove box
     —  Rispondi

    Hi there, You have done an incredible job. I will certainly digg it
    and personally recommend to my friends. I am sure they will be benefited from
    this site.

  26. casino guide
     —  Rispondi

    The objective is bet on which of the two hands will come closest to or equal to 9.

  27. Albert
     —  Rispondi

    My partner and I absolutely love your blog and find many of your post’s to be exactly I’m looking for.
    Does one offer guest writers to write content to suit your needs?

    I wouldn’t mind writing a post or elaborating on many of the
    subjects you write with regards to here. Again, awesome blog!

  28. sports betting system
     —  Rispondi

    There are lots of bookmakers in the sports sector for shoppers to bet on their
    favourite teams, players, racehorses, etc.

  29. online pokies
     —  Rispondi

    A winning Tie Bet pays 9-to-1 but the Player’s and Banker’s Hand neither
    wins nor loses.

  30. betting secrets
     —  Rispondi

    The website with all the results can be found on our internet
    site or in the app.

  31. best sports betting
     —  Rispondi

    Premier League football and Champions League
    football is covered in terrific detail.

  32. Helaine
     —  Rispondi

    What’s up colleagues, how is everything, and what you want to say on the topic of this post, in my
    view its really amazing for me.

  33. nfl betting
     —  Rispondi

    This will certainly have an influence on your winnings, as it signifies that you will receive fewer returns.

  34. online roulette
     —  Rispondi

    The dealer does everything, so it is not vital for our
    purposes at the moment.

  35. on line casino
     —  Rispondi

    There are a number of games which involve a low level of talent.

  36. vaytien24.vn
     —  Rispondi

    Hello! This is my first visit to your blog!
    We are a collection of volunteers and starting a new project in a community in the same
    niche. Your blog provided us beneficial information to work on. You have done a marvellous job!

  37. top ten online casinos
     —  Rispondi

    With our tools you can manage your play, such as taking breaks, as well as setting deposit limits and session reminders.

  38. potential online casino
     —  Rispondi

    In Baccarat, Aces are low, 10s and face cards are worth , and all other
    cards are worth their pip value.

  39. sports betting site
     —  Rispondi

    The overall average ERA among 1994 and was the highest for any era in baseball history, four.46.

  40. sports betting secrets
     —  Rispondi

    Cove encourages states to create funding priorities about
    sports betting and use Norway, China, and Colorado as
    models.

  41. make money betting
     —  Rispondi

    If a bettor gets stiffed by an unlicensed betting web site,
    then he or she has no recourse.

  42. KMSpico
     —  Rispondi

    I have read some good stuff here. Certainly price bookmarking for revisiting.
    I surprise how a lot effort you set to make the sort of magnificent
    informative website.

Lascia un commento

*

Previous post La Balena oltre la Luna: stop alla caccia
Next post Houston, abbiamo perso la Luna